Contrassegni e marchi di garanzia

Nel 1999 abbiamo ottenuto la “Matricola D’Oro” dal Consorzio del Formaggio Parmigiano-Reggiano.

IL BOLLINO CHE FA LA DIFFERENZA

Le tre stagioni del Parmigiano-Reggiano marchiate a vista. Dolce e morbido, saporito e friabile, oppure dal tono aromatico e speziato, e granuloso. Oggi, per scegliere il Parmigiano-Reggiano DOP per ogni occasione sono arrivati i bollini che contrassegnano la stagionatura e aiutano nell’acquisto. Per una maggior trasparenza ed informazione al consumatore sulle caratteristiche del Parmigiano-Reggiano confezionato, a partire dal corrente anno 2007, sono stati predisposti tre marchi identificativi dell’età minima del formaggio utilizzato nelle confezioni, con tre classi di stagionatura; tali bollini, possono essere utilizzati per scelta volontaria del confezionatore.
Bollino oro

Bollino oro

Parmigiano-Reggiano oltre 30 mesi di stagionatura (stravecchio). Questo formaggio, il più ricco di elementi nutritivi, risulta più asciutto, più friabile e più granuloso. Il sapore più deciso e le note di spezie e frutta secca risultano predominanti.
Per questo carattere estremamente determinato, Parmigiano-Reggiano bollino oro si abbina sia con vini rossi di elevato corpo e struttura che con vini bianchi passiti e da meditazione.
Da provare il perfetto connubio con l’aceto balsamico tradizionale di Modena o Reggio Emilia (magari di veneranda età) e l’abbinamento con mieli di diverso tipo.

Bollino argento

Bollino argento

Parmigiano-Reggiano oltre 22 mesi di stagionatura. Gli aromi si accentuano, si possono apprezzare note di burro fuso, frutta fresca e agrumi fanno la loro comparsa accanto a cenni di frutta secca. Il formaggio evolve in un equilibrio di dolce e saporito, si presenta perfettamente solubile, friabile e granuloso.
Perfetto se abbinato con vini rossi abbastanza strutturati.
Ottimo se presentato tagliato a petali in un’insalata di frutta condita con aceto Può essere accompagnato a qualsiasi tipo di frutta secca, è superbo in abbinamento con prugne e fichi secchi.

Bollino aragosta

Bollino aragosta

Parmigiano-Reggiano oltre 18 mesi di stagionatura. Presenta una base lattica piuttosto accentuata, accompagnata da note vegetali quali erba, verdura lessa e a volte fiori e frutta. Ideale tagliato a cubetti per l’aperitivo, preferibilmente da abbinare con vini bianchi secchi e accostato a frutta fresca come pere e mele verdi.Per questo carattere estremamente determinato, Parmigiano-Reggiano bollino oro si abbina sia con vini rossi di elevato corpo e struttura che con vini bianchi passiti e da meditazione.
Da provare il perfetto connubio con l’aceto balsamico tradizionale di Modena o Reggio Emilia (magari di veneranda età) e l’abbinamento con mieli di diverso tipo.