Parmigiano Reggiano originale: la tutela del Consorzio

Parmigiano Reggiano originale: la tutela del Consorzio

Parmigiano Reggiano originale: scopri come si muove il Consorzio per scoprire le contraffazioni!
PARMIGIANO REGGIANO ORIGINALE, Caseificio La Madonnina

Parmigiano Reggiano originale: ogni giorno il lavoro del Consorzio è scrupoloso e  costante.

Sicuramente i nostri organismi di tutela sono ben vigili ed attenti nel loro lavoro: e di questo tutti ne siamo molto grati! Ma è altrettanto vero che ognuno di noi deve fare la propria parte. Come? Innanzitutto attraverso un’attenzione reale a ciò che compriamo. Ben consapevoli che la qualità e l’esperienza hanno un valore, e che questo deve essere riconosciuto anche al momento dell’acquisto. Scegli quindi sempre prodotti che presentano le certificazioni di cui ti abbiamo parlato negli scorsi articoli più nel dettaglio.

 

Parmigiano Reggiano e la diffusione di una cultura del cibo più consapevole

È questa la direzione che il mondo del Food ha ormai intrapreso da anni: un consumo consapevole di prodotti enogastronomici realizzati in modo il più possibile artigianale. Con modalità rispettose delle condizioni di vita degli animali coinvolti e delle risorse del territorio. Ed il Parmigiano Reggiano è in prima linea nella promozione di questo approccio all’alimentazione! Anche per questo non possiamo in nessun modo accettare la diffusione di lavorati che in qualche modo utilizzino questo nome prestigioso per la commercializzazione di formaggi che non rispettano invece in nessun modo i rigorosi standard previsti dal Consorzio.

 

Parmigiano Reggiano originale: come scoprirlo

Osserva sempre ciò che acquisti!

Gli uffici legali del Consorzio sono sempre all’erta, pronti a scovare in tutto il mondo eventuali irregolarità ed appropriazioni indebite. A tal proposito va fatta sicuramente un’importante distinzione geografica, tra Paesi dell’Unione Europea e resto del mondo. Ecco perché!

 

Unione Europea: la tutela garantita del marchio

Paesi della UE: valgono le norme a tutela del marchio DOP e quelle che proibiscono di utilizzare nomi simili per assonanza a quello del Parmigiano Reggiano. Per intenderci NON si potrà utilizzare il nome Parmesan per vendere prodotti caseari che non siano Parmigiano. In questo caso ci si troverebbe di fronte ad un chiaro caso di contraffazione, che porterà al ritiro del prodotto dal commercio.

 

PARMIGIANO REGGIANO ORIGINALE, Caseificio La Madonnina

 

Parmigiano Reggiano originale nel resto del mondo

Per quanto riguarda invece la vendita negli Paesi extra UE, ci si dovrà obbligatoriamente attenere alle normative vigenti nei singoli casi. Pur rimanendo valide comunque le forme di tutela previste ovunque grazie alla registrazione dei marchi e delle immagini originali presso l’Ufficio Brevetti.

Esempio: negli Stati Uniti un formaggio grattugiato con il nome di Parmesan potrà essere sì venduto, ma NON potrà raffigurare nel suo packaging immagini raffiguranti Parmigiano Reggiano originale.

 

La lotta alle contraffazioni

Per il futuro quindi ci ripromettiamo decisamente di portare avanti questa lotta per il Parmigiano Reggiano originale. Partendo proprio da una cultura dell’educazione del cibo sempre più condivisa e partecipata.

 

Parmigiano Reggiano originale: dove trovarlo

Compra sempre dal tuo caseificio di fiducia

Scegli sempre l’eccellenza certificata e garantita dal nostro shop online con le stagionature Parmigiano che preferisci!

Febbraio: Carnevale al sapore di Parmigiano Reggiano!

Prova delle squisite castagnole… salate!

PARMIGIANO REGGIANO ORIGINALE, Caseificio La Madonnina

Oggi ti proponiamo una ricetta tipica del Carnevale italiano, rivisitata però in versione salata, ripiena e al forno. Perfetta quindi per essere consumata come sfizioso antipasto o come stuzzicante aperitivo in compagnia di parenti e amici. Per una versione più salutare, ti suggeriamo un’alternativa alla classica frittura: la cottura in forno, che ti permetterà comunque di mantenere la croccantezza delle tue castagnole. Vediamo meglio insieme come prepararle!

Ingredienti per 4 persone
  • 200 g Parmigiano Reggiano DOP grattugiato della stagionatura che preferisci
  • 250 g di farina 0
  • 100 ml di latte
  • 50 g di burro
  • 1 uovo
  • 1/2 bustina di lievito istantaneo per preparazioni salate
  • sale, noce moscata
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 60 minuti
Procedimento
  • Mescola in un contenitore capiente gli ingredienti solidi: la farina, il sale, il Parmigiano Reggiano (grattugiato) e il lievito
  • Ora unisci il burro ammorbidito, l’uovo ed il latte, mescolando bene fino a quando non avrai unito tutti gli ingredienti in un composto morbido, elastico e non appiccicoso
  • A questo punto crea delle palline con il composto, inserendo all’interno un pezzetto del tuo salume preferito (o di Parmigiano Reggiano!)
  • Un consiglio: cerca di lavorare velocemente le tue castagnole, per non scaldarle troppo con mani!
  • Disponi quindi ora le castagnole su una placca ricoperta di carta da forno e lasciale cuocere a 180° fino ad una completa doratura

PARMIGIANO REGGIANO ORIGINALE, Caseificio La Madonnina

Il consiglio in più? Abbinamenti gustosi con il tuo Parmigiano Reggiano

Vuoi davvero raggiungere l’eccellenza? Facilissimo: segui questi 3 semplici consigli!

  • STAGIONATURA PARMIGIANO REGGIANO CONSIGLIATA: Parmigiano Reggiano 12 Mesi, capace di esaltare con eleganza il sapore dei salumi del ripieno
  • VINO: Bonarda, perfetto per ogni aperitivo in compagnia
  • ABBINAMENTO SALUMI: scegli tu, tra la nostra proposta di Salumi della zona quello (o quelli!) che preferisci per il ripieno

Caseificio La Madonnina: il meglio del nostro territorio!

Carnevale divertente e… gustoso? Nel tuo shop online preferito!

Approfitta delle nostre offerte sempre aggiornate su tutte le stagionature Parmigiano: il nostro shop di Parmigiano Reggiano è a tua disposizione sul sito del Caseificio La Madonnina!

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook, per non perdertene neanche una!

A presto, per altre ricette e consigli.

Le ricette

Principati categorie

Gli ultimi articoli​