Come conservare il Parmigiano Reggiano: sottovuoto, durata e temperature

Come conservare il Parmigiano Reggiano: sottovuoto, durata e temperature

Come conservare il Parmigiano Reggiano mantenendo le sue caratteristiche anche dopo l’acquisto!
COME CONSERVARE IL PARMIGIANO REGGIANO, Caseificio La Madonnina

Come conservare il Parmigiano Reggiano: utili consigli per mantenere sempre al top, gusto e proprietà nutritive di questa prelibatezza tutta italiana!

Scegliere degli ottimi prodotti gastronomici è senz’altro il fondamentale punto di partenza per portare sulla tavola cibi sani e gustosi, capaci tra l’altro di “far felice” tutta la filiera: dai produttori fino ai consumatori finali.

Trattandosi di Parmigiano Reggiano, quindi di un prodotto “vivo”, questo però non basta! Per ottenere il meglio da ciò che si acquista infatti, oltre alla scelta di ottime e certificate materie prime, è altrettanto importante sapere come valorizzare a pieno ogni alimento, per evitare:

  • che il prodotto si deteriori troppo rapidamente
  • che l’alimento perda le sue caratteristiche organolettiche
  • che le proprietà nutrizionali e gustative del formaggio cambino drasticamente

 

Come si produce il Parmigiano Reggiano nel nostro Caseificio: le 4 fasi principali

Parmigiano Reggiano è molto di più di un semplice prodotto caseario: è il risultato di una filiera produttiva lunga e complessa, che vede l’azione congiunta di figure professionali antiche ed altamente specialistiche, che lavorano mesi (o anni!) per produrre ogni singola forma. Ecco sintetizzate le 4 fasi principali della produzione del Parmigiano Reggiano, da approfondire seguendo tutti gli articoli del nostro giornale del Gusto!

Un prodotto eccezionalmente pregiato, come ben sai, che proprio per questo merita di essere valorizzato a pieno da chi lo acquista! È il RE dei formaggi e nel Caseificio La Madonnina in provincia di Parma, lo produciamo con tanta passione da più di tre generazioni. Un Amore infinito che consigliamo di acquistare anche online – sul nostro shop eCommerce – e che ora spiegheremo come mantenerlo perfetto.

 

Parmigiano Reggiano: breve guida alla conservazione

Rispondiamo alle 3 domande più frequenti dei nostri clienti!

Con tanti anni di esperienza alle spalle, sappiamo bene quali sono i dubbi più frequenti dei non addetti ai lavori in materia di conservazione del Parmigiano Reggiano. Li abbiamo riassunti qui con le nostre risposte, per rendere i nostri affezionati clienti sempre più consapevole di ciò che mangiano!

Come conservare il Parmigiano Reggiano acquistato sottovuoto?

La temperatura ideale per conservare il Parmigiano Reggiano preconfezionato sottovuoto è compresa tra gli 8 e i 4 °C, per far sì che mantenga inalterate tutte le sue eccezionali proprietà nutritive e le sue peculiari caratteristiche di gusto e profumo.

Fondamentale sottolineare come nel caso della conservazione sottovuoto, sia basilare assicurasi che la confezione sia perfettamente chiusa e sigillata, per impedire che l’aria possa entrare in contatto con l’alimento (questa regola vale per ogni prodotto, ad esempio anche per i salumi della nostra norcineria), rendendo altrimenti del tutto inutile il sottovuoto.

Come conservare il Parmigiano Reggiano in frigorifero?

Premettiamo innanzitutto che consigliamo di non congelare MAI il Parmigiano Reggiano!

La conservazione in frigorifero è invece senza dubbio la modalità perfetta per valorizzare al meglio il prodotto e renderlo il più durevole possibile.

Anche in questo caso ovviamente ci sono degli accorgimenti da mettere in atto per farlo nel modo ottimale, che condividiamo qui sotto!

  • Tenerlo lontano da altri cibi, in modo che non assorba il loro odore
  • Riporlo all’interno di contenitori in vetro o in plastica ben chiusi
  • In alternativa avvolgerlo con pellicole alimentari

COME CONSERVARE IL PARMIGIANO REGGIANO, Caseificio La Madonnina

Come conservare il Parmigiano Reggiano: quanto tempo una volta aperto?

In questo caso, oltre ovviamente ad attenersi alla data di scadenza che si trova esposta sulla confezione sottovuoto del Parmigiano Reggiano del Caseificio La Madonnina, si dovrà prestare attenzione anche al tipo di stagionatura del Parmigiano, che influirà decisamente sulla sua durata.

La regola generale è che quanto più il Parmigiano è stagionato, tanto più sarà durevole, a causa della minore percentuale di umidità (e quindi di acqua) contenuta al suo interno. In linea di massima possiamo riassumere che:

  • un Parmigiano Reggiano di 12-18 mesi si conserva in frigorifero circa 2 settimane
  • un Parmigiano Reggiano di 24 mesi e oltre invece, circa 1 mese

 

Parmigiano Reggiano: acquista ogni tua stagionatura anche d’estate!

Facilissimo, con lo shop online del Caseificio La Madonnina!

Il grande caldo di questa estate torrida fa sembrare decisamente poco allettante uscire di casa per andare a fare la spesa, e chiunque preferirebbe dedicare il proprio tempo libero per stare in mezzo alla natura? I nostri clienti possono farlo! E senza rinunciare ai loro prodotti preferiti!

Come ? Approfittando dello shop di Parmigiano Reggiano online del Caseificio La Madonnina: comodo tutto l’anno, irrinunciabile d’estate!

Cliccando direttamente sui link qui sotto, per acquistare in comodità e sicurezza ogni stagionatura, rigorosamente sottovuoto e spedito in una  “scatola protettiva” di cartone con materiali isolanti per preservarlo durante il trasporto. In più di 7 anni di spedizioni, non abbiamo mai ricevuto 1 lamentela grazie anche a ai nostri Corrieri professionali!

 

 

 

 

 

Ricette estive con il Parmigiano Reggiano

Ecco le nostre 3 preferite!

Ora che è più chiaro come  conservare il Parmigiano, questo mese proponiamo alcuni piatti stuzzicanti senza (quasi) accendere i fornelli: queste insalate estive facili e veloci, per non rinunciare nemmeno d’estate al gusto inimitabile del nostro formaggio preferito!

  • Insalata di Parmigiano Reggiano con frutta fresca e secca
  • Insalata di Parmigiano Reggiano con salmone e rucola
  • Insalata di Parmigiano Reggiano con sedano e noci

 

Il consiglio in più? Abbinamenti gustosi con il tuo Parmigiano Reggiano

Vuoi davvero raggiungere l’eccellenza? Facilissimo: segui questi 3 semplici consigli!

  1. VINO per Insalata di Parmigiano Reggiano con frutta fresca e secca: Malvasia, dolce e aromatico

  2. VINO per Insalata di Parmigiano Reggiano con salmone e rucola: Ortrugo, con note floreali e un piacevole retrogusto amarognolo

  3. VINO per Insalata di Parmigiano Reggiano con sedano e noci: Gutturnio Vino Frizzante, frizzante e brioso

 

Come conservare il Parmigiano Reggiano: ora ne sai di più!

Partecipa al Concorso Premiati con il Parmigiano Reggiano: hai tempo fino al 18 Luglio!

Scegli sempre l’eccellenza certificata e garantita dal nostro shop online con le stagionature Parmigiano che preferisci sul sito del Caseificio La Madonnina: hai tempo fino al 18 Luglio per partecipare anche al Concorso Premiati con Parmigiano Reggiano, in collaborazione con il nostro Consorzio!

Seguici anche sulla nostre pagine social Facebook e Instagram @CaseificioLaMadonnina!

A presto, per altre ricette e consigli!

Le ricette

Principati categorie

Gli ultimi articoli​